Nella stessa categoria ...

Categorie Blog

Archivio Blog

Ultimi Blog Commentati

Ultimi Commenti Inseriti

Add to Technorati Favorites

FILMATO Cronaca di Villasor

21 Settembre 2009 - Categoria Manifestazioni
Autore Antonello, Anna e Giuseppe

Cronaca di Villasor: Festa della Solidareità e Festa dei Popoli.

Si è conclusa la Festa della Solidarietà e la Festa dei Popoli. Anche  Villasor , come precedentemente  Oliena,  ha registrato un grandioso successo: un primato, rispetto alle edizioni precedenti,  del numero delle sezioni  Auser  e del numero dei volontari arrivati da ogni angolo della Sardegna con mezzi propri  o  con i pullman . Tanta Auser della Sardegna, ma quest'anno anche   una straordinaria partecipazione di delegazioni di molte etnie, come il Senegal, la Nigeria, Cuba, l'Ucraina, la Cina, il Brasile, …  Era infatti anche ... la Festa dei Popoli!  Il tutto ha costituito una stretta interazione tra volontari ed immigrati, nel  loro scambio di cibi, di musica, di danze, di riflessioni, di condivisioni,  che fa ben sperare nel costruire una reale  integrazione tra popoli.Una vera festa dei Popoli e della Solidarietà! Ma non è stata trascurata, giustamente, l'attenzione  e la partecipazione commossa  al tragico episodio di Kabul  e da Villasor è stato inviato un messaggio di solidarietà , da parte di tutto l'Auser,  alle famiglie dei morti, in particolar modo ai familiari di Matteo Mureddu, sardo di Solarussa. .  Allo stesso tempo da Villasor è stato inviato idealmente da tutto il mondo Auser della Sardegna un appello perché si affermi nel mondo la pace e la solidarietà. Presentiamo un video che vuole essere una sintesi, molto limitata, della Festa, per consentire ai volontari che non hanno avuto la possibilità di essere presenti, comunque, di  conoscere e di partecipare almeno idealmente.

                       

33 Commenti per "FILMATO Cronaca di Villasor"
Hanno commentato : Giuseppe (5) | paola (3) | Sardus Pater (2) | Mimma (2) | CENTRO D'ASCOLTO Auser Assemini (2) | rinalba (2) | Andrea (2) | elisa da cagliari (1) | Babbai (1) | MARTA (1) | Auser Sassari (1) | Laura Tussi (1) | Giuseppe Porcu (1) | LELLA C. (1) | Elisa (1) | Dea Madre (1) | A Mimma li naro (1) | margherita c. (1) | anna.p (1) | Ernesto (1) | Eugenio (1) | Domenica (1) |
Laura Tussi ha detto:
18 Novembre 2010 alle ore 14:22:39

La FONDAZIONE e Associazione GIANFRANCESCO SERIO,
promuove, nelle università, nelle scuole, nella società, la cultura della Pace, della Nonviolenza e della lotta contro tutte le mafie,
collaborando così alla prevenzione della corruzione, della criminalità, della burocrazia corrotta,
proponendosi come soggetto alternativo alla violenza, all'indifferenza, all'omertà,
oltre l'etica del negativo, del più forte sul più debole, dell'uomo sulla donna, del superfluo e del consumismo sregolato
che soggioga e rende schiavi del sistema e del potere.
Il progresso costruttivo è combattere così l'aggressività che logora...è assumersi la responsabilità di chi ha meno forza e non ha voce.
LAURA TUSSI
collabora con la Rivista della FONDAZIONE GIANFRANCESCO SERIO, dal titolo "QUALEDUCAZIONE"...

http://www.associazionegianfrancescoserio.it/pubblicazioni/QUALEDUCAZIONE%2075.pdf

http://www.associazionegianfrancescoserio.it/Attivita.htm

Laura Tussi (2 commenti inseriti)
paola ha detto:
01 Ottobre 2009 alle ore 05:49:46

per Rinalba e Rosy e Marta e Paola e Rosanna "2" e tutto il CdA di Assemini: Devo farvi una domanda: avete visto il numero dei miei commenti? sto iniziando a vergognarmi... Chi non mi conosce potrebbe pensare che non ho altro da fare... E' vero, scrivere mi piace (di più che parlare) ma rivedere tutto quello che ho inserito mi ha fatto sentire "asfissiante" perciò adesso dovrete scrivere voi.... Vi abbraccio e conto su una vostra più assidua presenza (vi prego... scrivete molto così i miei 600 commenti sembreranno "normali" - ah ah ah ah!- )

paola (722 commenti inseriti)
Domenica ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 18:16:53

auguri carissimi , a zentanni ! ! !....
Un caloroso abbraccio anche da Mario.

Domenica (13 commenti inseriti)
ANDREA ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 17:47:33

Scusate il ritardo, ultimamente mi sono lasciato un po’ prendere dalle cose, ma non vi ho mai trascurato, c’era sempre chi mi teneva continuamente informato di ciò che passava per il blog, ho letto i vostri commenti comprese le dediche, ed ho provato piacere nel leggere le cose che avete scritto e attraverso le quali mi convinco sempre di più che l’Auser è una grande famiglia ed una grande risorsa, anzi è un valore aggiunto per la nostra società . Il nostro progetto, concretizzatosi il 19 ed il 20 /9/2009 nella Festa della solidarietà e dei popoli sia solo l’inizio di un nuovo modo vero di porci con attualità in un a società sempre più multietnica. Non voglio andare oltre e l’evento che già sta vivendo una sua vita propria e sta continuando a far parlare di sé ed ha già acceso delle aspettative, noi possiamo voi potete, come dice Obama, credo proprio di si!, anzi sono proprio convinto, perché gli ispiratori del progetto appena realizzato siete stati voi, quindi i complimenti, anche sé molto graditi, sono anche per voi ………………….. Grazie, Grazie di cuore a tutti quanti e fatte che tutto ciò sia soltanto l’inizio di comunicare Auser.

andrea a. e tutto il gruppo dei suoi fantastici
collaboratori

ANDREA (62 commenti inseriti)
margherita c. ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 16:32:48

Chiedere l'età alle persone oggi (siano esse maschi o femmine) non è più un'indiscrezione.Essere giovani o meno non è un fatto cronologico. Imbiancare o segnarci di rughe è ininfluente. Il "sorriso e la luce entusiastica" negli occhi sono le uniche cose che ci definiscono.A Giuseppe persona speciale i più affettuosissimi auguri da tutta l'AUSER di SEDILO.

margherita c. (8 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 15:23:09

Grazie, Elisa ...

Giuseppe (704 commenti inseriti)
Elisa ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 12:56:10

Auguri a Giuseppe da parte di Elisa da Cagliari

Elisa (6 commenti inseriti)
rinalba ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 07:40:50

Ad Auser sassari

molto bella la poesia di Rodari e soprattutto grande il messaggio. Grazie per avermela fatta scoprire.


A Giuseppe :
mi unisco agli auguri per il tuo compleanno e faccio mia la dedica di auser sassari.

A Paola:
Buon lavoro e fatti sentire....ci manchi.

rinalba (417 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 07:19:17

Grazie, AUSER SASSSARI!!!! Spero di poter conservare ancora molto a lungo questa "capacità di ascolto" che mi attribuisci!

Giuseppe (704 commenti inseriti)
Auser Sassari ha detto:
30 Settembre 2009 alle ore 06:57:07

Dedicata a Giuseppe Sassu

Un uomo maturo con un orecchio acerbo

Un giorno sul diretto Capranica-Viterbo
vidi salire un uomo con un orecchio acerbo.
Non era tanto giovane, anzi era maturato,
tutto, tranne l'orecchio, che acerbo era restato.
Cambiai subito posto per essergli vicino
e poter osservare il fenomeno per benino.
"Signore, - gli dissi - dunque lei ha una certa età:
di quell'orecchio verde che cosa se ne fa" ?
Rispose gentilmente: " Dica pure che son vecchio.
Di giovane mi è rimasto soltanto quest'orecchio.
E' un orecchio bambino, mi serve per capire
le cose che i grandi non stanno mai a sentire:
ascolto quel che dicono gli alberi, gli uccelli,
le nuvole che passano, i sassi, i ruscelli,
capisco anche i bambini quando dicono cose
che a un orecchio maturo sembrano misteriose."
Così disse il signore con un orecchio acerbo
quel giorno sul diretto Capranica - Viterbo.
Gianni Rodari

se volete visionare il video:
Buon compleanno Giuseppe Sassu l'indirizzo è questo:
http://www.youtube.com/watch?v=QOyiDuSnFE0

Auser Sassari (15 commenti inseriti)
CENTRO D'ASCOLTO Auser Assemini ha detto:
29 Settembre 2009 alle ore 17:56:18

carissima PAOLA,siamo Rosanna e Marinella oggi Paola non c'e
siamo al centro d'ascolto e oggi che il computer funziona o siamo
noi pasticcione,abbiamo pensato a te,speriamo di esserti liberata
dai troppi impegni .altrimenti il tuo giardino chi lo cura?
quì dopo tanto caldo il tempo piano piano si sta rinfrescando,
ti lasciamo ai tuoi impegmi sperando che siano piacevoli
ti salutiamo con tanto affetto
kisssss ROSANNA MARINELLA

SALUTI DA MARTA E DELLA NOSTRA PAOLA

CENTRO D'ASCOLTO Auser Assemini (18 commenti inseriti)
Andrea ha detto:
28 Settembre 2009 alle ore 22:47:20

salve a tutti....
non avevo dubbi dopo Oliena è arrivata la festa della
solidarietà di Villasor,,,come di consueto oramai
le feste dell'auser fanno storia il nostro DNA dice che siamo forti..... complimenti agli amici auserini di Villasor per
come hanno organizzato l'evento , splendida la cornice del castello monumento storico da tenere stretto....
grazie ai cittadini di Villasor per l'accoglienza che ci hanno
dimostrato..... non credo che nessuno abbia notato gli
splendidi esemplari di piante grasse in mostra nei giardini
del paese,voglio salutare la signora Rosina conosciuta mentre curiosavo il suo giardno.....naturalmente è nato uno scambio di piante e consigli.....
SABATO 26 abbiamo festeggiato il tesseramento 2009
quale occasione migliore per ringraziare tutti i soci e tutti
i nostri volontari che giorno dopo giorno ci aiutano nelle nostre attività ,,, un grande GRAZIE a RINALBA per essere
stata dei nostri almeno un giorno , grazie per aver ricordato
quanto sia importante essere auserini e volontari .
Grazie a Ernesto V. per fatto il possibile per essere stato
con noi sabato,grazie per il tuo libro prometto di leggerlo
prima possibile.
GRAZIE a Giuseppe che nonostante non fosse presente
trova sempre le parole giuste per farci sentire importanti
nel nostro piccolo..."TI ASPETTIAMO PRESTO "

a nome di tutto il direttivo auser Villamassargia voglio ringraziare tutti i volontari per il loro impegno ,
trascurando qualche volta le loro famiglie...GRAZIE
GRAZIE ANCORA

dimenticavo : VENERDI' 25 abbiamo avuto da noi in concerto
Maria Luisa Congiu , che ha ricordato il 2 GIugno e quanto
l'AUSER ha fatto ad Oliena.
invitandoci a continuare nel nostro intento....

Andrea (62 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
27 Settembre 2009 alle ore 16:20:45

Sì, lo so! So di aver perso una occasione straordinaria, a Villamassargia. Li conosco. Sono bravissimi! Purtroppo non mi è stato possibile assicurare la mia presenza e questo mi è dispiaciuto moltissimo! Li saluto e li abbraccio da questo blog.
Grazie a Rinalba per la puntuale informazione su questa iniziativa a Villamassargia e su quella di Calasetta!

Giuseppe (704 commenti inseriti)
rinalba ha detto:
26 Settembre 2009 alle ore 22:29:28

può sembrare strano ,ma da sbato scorso ad oggi ho partecipato a tre "feste AUSER" : prima a villasor per la festa dei popoli, giovedi 24 a Calasetta è avvenuto il ge- mellaggio tra la nostra Auser e quella di Arenzano, un paesino della Liguria da cui sono arrivati i primi abitanti di questo paese in cui si parla anora il taberchino/genovese.
L'idea è scaturita dalla amministrazione di Arenzano e ( non nuova ai gemellaggi con le associazioni di Calasetta) condivisa poi dall'Amministrazione di Calasetta e dalle rispettive AUSER.
Oltre allo scambio di doni e ai discorsi ufficiali è stato possibile trascorrere un dopo cena col gruppo di Arenzano all'insegna delle" serenate"tabarchine...
Questo pomeriggio a Villamassargia( sono appena rientrata) ho partecipato alla festa del tesseramento.
Villamassargia non si smentisce e, ancora una volta, hanno dato dimostrazione delle loro capacità organizzative, del loro senso dell'ospitalità e dell'amicizia , della loro unione e del loro essere volontari .....
Bravi ,Bravi e ancora bravi e grazie per avermi invitata: fa bene al cuore incontrare persone come voi.
Grazie anche ad Ernesto V. di Portoscuso che mi ha fatto dono di un libro molto interessante che parla della guerra dalla parte di chi l'ha vissuta......hO COMINCIATO A DARGLI UNO SGUARDO ......
Peccato che non ci fossero Giuseppe e Lucio ( Lucio torna presto in prima linea !!!!)
Giuseppe ci ha comunque fatto sentire la sua presenza con una lettera...
Sergio speravo di vederti....ma se non sei venuto senz'altro è stato per un valido motivo.
Incontrarsi è bello ; più vado avanti e più mi accorgo di avere tanti amici ed è bello.

A proposito di amici , Marta non ho dimenticato la promessa , è il tempo che mi sfugge in mille impegni quotidiani.

rinalba (417 commenti inseriti)
LELLA C. ha detto:
26 Settembre 2009 alle ore 20:36:10

Cara Marta anche se in ritardo voglio commentare la Festa dei Popoli.
L’evento ha rappresentato un momento di amicizia festosa tra tutte le etnie e le popolazioni presenti nel nostro territorio. L’impostazione della festa era molto semplice e ha privilegiato l’autonoma espressione delle varie culture che hanno avuto l’opportunità di manifestare liberamente le proprie tradizioni e presentarsi alla gente. Le giornate sono state caratterizzate dall’allestimento di stand, dove sono stati esposti prodotti, simboli dell’artigianato, foto e immagini, cibi e ricette della cucina sarda ed etnica.
La sera sul palco ci sono stati momenti di libera espressione con canti, danze tradizionali e altre forme espressive di identità culturale.
La presenza delle comunità straniere è stata interessante e mi ha dato l’occasione di toccare con mano il fenomeno della “globalizzazione”, con tutte le sue opportunità, attraverso la ricchezza umana e culturale di cui sono portatori gli immigrati.
E’ stata una esperienza umana prima che culturale e che può essere utile per diffondere uno stile di dialogo e di accoglienza intelligente e critica. La festa è stata resa particolarmente “piccante” dalla presentazione dei piatti più importanti delle diverse culture gastronomiche.

LELLA C. (1 commenti inseriti)
MARTA ha detto:
26 Settembre 2009 alle ore 15:59:33

Una settimana fa eravamo tutti assieme... davvero un momento gioioso!!!! Spero di rivedervi tutti prestissimo!
Devo aggiungere che Lucio mi è mancato tanto...ti abbraccio forte!!! :)
Un grazie particolare ai padroni d casa che ci hanno ospitato, in uno scenario da favola!!! ;)

MARTA (68 commenti inseriti)
Eugenio ha detto:
25 Settembre 2009 alle ore 13:18:08

Un saluto e un grazie di cuore a tutti per le bellissime parole, a nome di Andrea e dei volontari di Villasor.

Eugenio (4 commenti inseriti)
A Mimma li naro ha detto:
24 Settembre 2009 alle ore 15:38:57

Gratzias Mimma,pro sa poesia
chi as dirett'a mie indirizzata,
ca solu in su SITU ti leghia
t'immagginao in annos avassata.

Ma poi,canno mancu bi credia
ti mi ses a innantis presentata.
Vider ch'isgal'in forz'e pitzinnia
m'abizo chi s'idea it irbagliata.

Pessao ch'is vetza e zovana m'appares
prena de energias e vigore,
a Villasor ti ses fata notare

in mesu a tantos diversos colores.
E non credes chi su prus mannu affare
est facher festa in pache e unione?

unu valore in custu tempus raru.
E como atzeta unu salutu caru.

A Mimma li naro (1 commenti inseriti)
paola ha detto:
23 Settembre 2009 alle ore 09:13:48

la bellezza contenuta in questo video mi pemette di intuire quella contenuta nella Festa. Dev'essere stata proprio una cosa meravigliosa. Complimenti sinceri a tutti, organizzatori e ULA partecipanti, e un grazie enorme ai nostri "reporters".

paola (722 commenti inseriti)
paola ha detto:
23 Settembre 2009 alle ore 09:05:23

per CdA Assemini. Carissime in altri tempi non sarei mancata all'appuntamento per tutto l'oro del mondo. Adesso non mi è più possibile perchè, con molto "egoismo", ho fatto l'atto di "solidarietà per eccellenza... e questo mi comporta un impegno quotidiano, che mi impedisce di "gironzolare a mio piacimento", al quale sottostò con immenso piacere e tanta gioia. Vi ho pensato molto, con tanto affetto e anche a me sarebbe piaciuto incontrarvi... Ma sono sicura che in futuro avremo tante altre occasioni. Vi abbraccio.

paola (722 commenti inseriti)
Babbai ha detto:
23 Settembre 2009 alle ore 07:26:41

Bello e significativo , Ernesto, l'accostamento di significati ed il tuo parafrasare su Villasor:
Villasor :- Bidd'e sòrrisi (paese di sorelle)
Villasor:- Bidd'e sorrìsi (paese di sorrìsi)

Babbai (22 commenti inseriti)
Ernesto ha detto:
22 Settembre 2009 alle ore 23:05:20

Guerra e Pace. Momenti di gioia e momenti di profonda commozione e cordoglio per Matteo Mureddu: altro eroe deceduto prestando servizio per la sua Patria, fra insidie e pericoli che le missioni di pace nascondono. Solidarietà è anche questo: andare avanti e non dimenticare chi ha dato la propria vita per gli alti valori della pace.
La festa dei popoli. Complimenti per il lavoro straordinario che ha permesso la riuscita di questo importante evento e i messaggi di pace, solidarietà e amore che l’AUSER già da tempo porta avanti con grande entusiasmo e capacità. Complimenti al Sindaco di Villasor Walter Marongiu per la sua grande disponibilità e la dimostrazione di come le istituzioni sono al servizio dei cittadini. Al Presidente Auser di Villasor Andrea Arixi per il coraggio, la passione, e il suo straordinario entusiasmo capace di tali encomiabili risultati. Non può mancare un sentito ringraziamento al nostro carissimo e amatissimo Presidente Regionale Giuseppe e al sempre più sorprendente e instancabile Sergio. Un ringraziamento e un abbraccio a quanti hanno permesso la riuscita dell’evento, a tutti gli auserini della Sardegna, allo SPI e un saluto particolare a Gisa.
La festa per l’ Auser di Portoscuso è stata anche l’occasione per conoscere meglio Villasor. Attratti dalla curiosità abbiamo voluto visitare il castello Siviller, di nobile austerità, ornato non più di picche e l’inseparabile trabuco ma di un’orgogliosa storia e cultura presenti nella sua biblioteca. A un appassionato di autentica storia non possono poi sfuggire magiche leggende e affascinanti tradizioni, vere o fantasiose, di storie di guerra e amore riferite a questo castello. Abbiamo voluto, inoltre, sorpresi dalla presenza di una chiesa dedicata al nostro martire sulcitano Sant’Antioco, visitare l’ex convento dei cappuccini avvolto nel mistero dell’origine della sua storia, ma tuttavia colmo di un rassicurante silenzio, maestro di saggezza e cultura, presente fra le sue mura.
La ridente cittadina è molto di più, abbiamo voluto fermarci un momento presso le case avvolte dal verde dove si allineano vermigli melograni, arbusti aromatici, il non sfuggente sguardo e il cordiale e sincero saluto della gente di Villasor accompagnato da un affettuoso sorriso: particolare che non è sfuggito a nessuno dei partecipanti delle Auser alla festa dei popoli. Dunque più che bidd’ ‘e sòrrisi è bidd’ ‘e sorrìsi.
Sebbene non sia ancora riuscito a trovare a Villasor un Valdès appassionato di genealogia, capace di fornirmi dati anagrafici e temporali sul primo Valdès che giunge a Villasor, per meglio costruire la nostra storia in Sardegna, mi resta un indelebile esperienza, il sorriso dei “sorresi” e ancora la speranza di ultimare le ricerche genealogiche anche a Villasor. Ancora un ringraziamento per il filmato e agli autori che puntualmente hanno saputo cogliere i momenti più significativi più attenti, più vicini, più affettuosi e più solidali.
Un carissimo abbraccio Ernesto Valdès

Ernesto (278 commenti inseriti)
Mimma ha detto:
22 Settembre 2009 alle ore 19:33:01

A Zuseppe Porcu

Riponno a tie deo puru in poesia,
ca su trattamentu tou mi ada ispantadu

Sa zente chi a Villasor ada organizzadu
l’ha fattu cun ricca fantasia.

Zuseppe, ite de me ti ada impressionadu?
Magari sue idere sa visione mia?

Appo fattu in Villasor pagu affare
tra su endere e’i su comporare.

Como ti do sa cunfirma:
unu saludu caru dae Mimma

Mimma (207 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
22 Settembre 2009 alle ore 17:00:53

Osservo con molto piacere che dopo la Festa della Solidarietà e Festa dei Popoli di Villasor emergono proposte concrete in tema di integrazione.
ELISA da Cagliari dice che sarebbe opportuno attivare un Centro Interculturale e ne indica gli obiettivi.
Vittoria x il Gruppo Osservatorio Immigrazione ci informa che a Sassari verrà realizzato un Osservatorio Immigrati.
A me sembrano due strumenti di lavoro molto positivi.
Proviamo ad approfondire con i nostri interventi queste tematiche?

Giuseppe (704 commenti inseriti)
CENTRO D'ASCOLTO Auser Assemini ha detto:
22 Settembre 2009 alle ore 16:48:13

complimenti per gli organizzzatori della festa dei popoli di villasor
possiamo dire c'eravamo anche noi,Paola,Marinella e Rosanna,
abbiamo cercato la famosa PAOLA di SASSARi ma con delusione ,non ti abbiamo trovato ,pazienza sarà per un'altra volta,rinnoviamo i complimenti per VILLASOR tanti cari saluti
a tutti BACIONI a PAOLA da Marinella Paola Rosanna
saluti da MARTA

CENTRO D'ASCOLTO Auser Assemini (18 commenti inseriti)
Giuseppe Porcu ha detto:
22 Settembre 2009 alle ore 08:08:47

Pro sa esta bella de Villasor

Si pur'in coro prenu 'e malumore
Budon'at fat'in modu 'e non mancare,
pro poter videre e chin manu toccare
s'importantzia sua,su valore,

su c'an fatu sos organizzatores
no m'abastat a los ringraziare,
ca s'accoglienzi'ata chin amore
non b'at dinari chi la potat pacare.

Salutatu ap'inie amicos meta
e m'at pur'unu casu capitatu
chi m'at prenu de sudisfazione,

su connoscher a Mimma de pessone
a mie bella impressione at fatu
pro ch'esageret nannemi :"Poeta."

Vi abbraccio tutti Giuseppe Porcu

Giuseppe Porcu (42 commenti inseriti)
elisa da cagliari ha detto:
22 Settembre 2009 alle ore 05:26:10

La Festa dei Popoli del 19-20 settembre 2009 a Villasor ha sicuramente rappresentato un importante momento per un processo di riflessione sul fenomeno immigrazione.
Ha confermato la disponibilità dei sardi e "nuovi sardi" a mettersi in gioco in un contesto in continuo mutamento.
Per concretizzare le proposte scaturite dal convegno, sarebbe opportuno attivare un
Centro interculturale:
-per raccogliere, raccontare e valorizzare quanto di originale viene prodotto nei vari campi del sapere dalle diverse culture e dai vari soggetti che già operano sul territorio sardo nei contesti e negli ambiti di competenza;
-per attuare risposte culturali e di relazioni tra le diverse comunità per far vivere e conoscere il nostro territorio in un’ottica interculturale e di integrazione;
-come punto di raccordo, fondato sui valori del confronto e dello scambio, dove musica, teatro, danza, poesia, dibattiti, esposizioni, seminari, letture costituiscono altrettante occasioni e opportunità per riflettere sulle questioni delle relazioni e delle contaminazioni tra culture, generazioni e mentalità diverse.

elisa da cagliari (1 commenti inseriti)
anna.p ha detto:
21 Settembre 2009 alle ore 22:53:37

complimenti a tutti, son stati due giorni bellissimi, ho conosciuto di persona volontari che fino a ieri conoscevo solo i loro nomi,è stato molto bello conoscerli di persona, ringrazio l'auser di Villassor per la loro ospitalità, un ringraziamento sincero a Giuseppe e Andrea e a tutti i partecipanti di questa bellissima festa.

anna.p (33 commenti inseriti)
Dea Madre ha detto:
21 Settembre 2009 alle ore 20:32:03

Anche io ero a Villasor, ed ho provato piacere nell' ascoltare, raccontare, confrontare e conoscere le varie culture. Scoprire che ogni popolo elabori racconti esprimendo se stesso. Scoprire che le somiglianze tra popoli diversi sono riconducibili a esperienze comuni a tutta l' umanità (superamento di prove, lotta tra bene e male, fantasia , creatività, paure, emozioni, valori ...). Prendere coscienza che ogni cultura, quale portatrice di valori, va trattata con dignità e rispetto. Scoprire l'arricchimento che ogni cultura rappresenta per le altre, in vista di un atteggiamento solidale e aperto. Bellissima festa, grazie per la generosa ospitalità e complimenti a tutti.

Zuse', la musica è da sogno si abbina alla perfezione con le immagini del video. Quindi ... complimenti anche a te.

Dea Madre (35 commenti inseriti)
Mimma ha detto:
21 Settembre 2009 alle ore 18:13:32

Eccomi qua, per commentare le due splendide giornate trascorse a Villasor in occasione della Festa della Solidarietà e la Festa dei Popoli.
Prima di tutto vorrei salutare Giuseppe Porcu, famoso poeta del nostro sito.
Gesuina, che mi ispira simpatia.
Rinalba, dai modi squisiti.
Antioco Basciu, umile ma dall' animo nobile.
Gisa, la prima persona venuta appositamente per conoscerci.
Rina Porru, la sua presenza è stata fondamentale.
Per finire Andrea Arisci, personaggio sensibile, ospitale e disponibile.
Per quanto riguarda la manifestazione, che dire, è stata organizzata nei migliori dei modi, non potevo aspettarmi di meglio. Un misto di culture, colori, musiche, canti e balli.
Cosa altro posso aggiungere se non riformulare i miei complimenti a tutte le persone che ci hanno accolto con entusiasmo. Credo che solidarietà significhi anche questo, lo stare in compagnia, scambiandosi sguardi e sorrisi sinceri.

Mimma (207 commenti inseriti)
Sardus Pater ha detto:
21 Settembre 2009 alle ore 16:42:40

Come promesso, sono stato a Villasor. Bella, grandiosa, la Festa della Solidarietà e dei Popoli. Io che sono sempre molto attento ai colori, lì ho visto un solo colore: l'arancione delle bandiere dell'Auser. Il bianco, il nero, il giallo della pelle si sono sfumati lì, all'interno del Castello Siviller, in un unico grande colore: quello della solidarietà, della condivisione, della integrazione.
Vi confesso: mi sono anche commosso! Che dire di più?
Un augurio: che il messaggio dal Castello di Villasor raggiunga spazi sempre più ampi.

Sardus Pater (59 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
21 Settembre 2009 alle ore 16:20:30

Naturalmente il titolo del filmato è VILLASOR e non VILLAOSOR, come erroneamente ho scritto.
Chiedo venia!!!

Giuseppe (704 commenti inseriti)
Lascia il tuo Commento
Attenzione : tutti i campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori.
Nome (*)
Email

Commento (*)

Anteprima del commento