Nella stessa categoria ...

Categorie Blog

Archivio Blog

Ultimi Blog Commentati

Ultimi Commenti Inseriti

Add to Technorati Favorites

Grazie Giuseppe

30 Marzo 2010 - Categoria Auser
Autore Auser Sardegna

Grazie Giuseppe

Allunga la tua mano per raggiungerne altre, più grandi, più piccole, stanche dall'età e dal lavoro come quelle che vedi affusolate, i colori della loro pelle sono differenti; stringile in ugual misura, con la forza del tuo amore fino a sentire il contatto, il piacere del calore dell'amicizia e abbandonati, lasciati arricchire dell'emozione esclusiva di ciascuno di questi incontri.

 

13 Commenti per "Grazie Giuseppe"
Hanno commentato : discipula aeterna nolentis (1) | rinalba (1) | Giuseppe Porcu pro giuseppe Sassu (1) | Giuseppe (1) | Dea Madre (1) | Anna P. (1) | Auser Sardegna (1) | disfattista 2 (1) | R.W.Emerson (1) | Mata Hari (1) | Mimma (1) | Gesuina (1) | ...... (1) |
Mata Hari ha detto:
10 Aprile 2010 alle ore 00:37:29

E’ giunto il momento di scrivere un commento anche io. Il mio nome d’ arte è Mata Hari, e come tale, dovrei essere un po’ cattivello/a. Vorrei sfatare un mito, ma, mi viene alquanto difficile. Considerato tutto quello che hanno scritto i tuoi “fans”, capisco che devi essere una persona unica se non rara. Le immagini del filmato racchiudono, in modo molto sintetico , il tuo operato. Le parole scelte per arricchire il video, sono piene di affetto (complimenti all’ autore), vi confesso che mi sono commosso/a. Come ha scritto Anna P., l’ Auser Regionale ha “perso” un ottimo Presidente…
A proposito, per chi si stesse domandando: Chi sarà mai Mata Hari? Per ora vi basti sapere che sono una persona moooolto vicina a voi!

Mata Hari (7 commenti inseriti)
Anna P. ha detto:
09 Aprile 2010 alle ore 09:23:37

Caro Giuseppe che dire, dopo tutti questi complimenti non so più cosa dire, ma una cosa è certa: l'Auser regionale avrà perso un bravo presisente ( il prossimo sarà altrettanto bravo ) ma noi abbiamo ritrovato un buon volontario ( spero ) un ringraziemento da parte di noi tutti per quello che hai fatto, con tanto affetto Anna

Anna P. (52 commenti inseriti)
Giuseppe Porcu pro giuseppe Sassu ha detto:
03 Aprile 2010 alle ore 06:36:26

Zoseppe,no mi credas cori duru
si tardu arrivat custu cumplimentu
pro su tuo luchente insegnamentu.
A su coro m'auno jeo puru.

Orfaneddu m'intenno ,e in futuru.
ispero galu in bonu trattamentu,
tue is sa luche e annaia cuntentu
como mi pare d'esser'a s'iscuru.

Vinza in sa vamigli'auerina,
gai, coment'in donz'atera cosa
b'at mamentos de gioia e dolore.

Emina no acatas chen'amore
e in giardinu non che gollis rosa
chene ti potas pungher chin s'ispina.

Un cordialissimo saluto e augurio di Buona Pasqua

Giuseppe Porcu

Giuseppe Porcu pro giuseppe Sassu (1 commenti inseriti)
...... ha detto:
02 Aprile 2010 alle ore 19:07:42

Grazie Giuseppe, grazie davvero.
Mi hai regalato tanto, non immagini neppure quanto, con le tue parole!
Mi hai ascoltato, capito e mi hai fatto sentire "leggero" ma, soprattutto, mi hai fatto sentire il tuo affetto e la tua presenza.
Non cambiare mai perchè sei perfetto così come sei... sei VERO!
Al direttivo riuscivo a parlare, avevo un nodo in gola, ero commosso (a tratti incazzato nero ) ma strasicuro del fatto che posso contare su di una persona che mi ascolta e mi capisce senza giudicarmi e senza giudicare.

Ti voglio bene.

...... (2 commenti inseriti)
R.W.Emerson ha detto:
01 Aprile 2010 alle ore 19:22:52

Lo splendore dell'amicizia non è la mano tesa né il sorriso gentile né la gioia della compagnia: è l'ispirazione spirituale quando scopriamo che qualcuno crede in noi ed è disposto a fidarsi di noi.

R.W.Emerson (1 commenti inseriti)
Dea Madre ha detto:
01 Aprile 2010 alle ore 15:31:42

Dedicata a "Giuseppe Sassu" una persona speciale.

Ci sono persone in questo mondo che possono ritenersi speciali, ma c' è differenza tra una persona speciale e un' altra? Posso dire che una persona "Speciale" è una persona normalissima, con pregi e difetti. Crede fermamente a quello che fa nella vita, fa le sue scelte pensando che quella che sia la cosa migliore da fare sia per se stesso che per gli altri. Non si tira indietro per aiutare chi ha bisogno. La persona speciale regala sorrisi che riscaldano il cuore di chi li riceve. Ogni volta che siamo accanto a una persona speciale, non ci stancheremo mai di abbracciarlo e stringerlo a noi. La persona speciale ama la vita. In questo mondo, purtroppo, di persone così ce né sono poche, incontrarne una sul nostro cammino, ci rende consapevoli della fortuna che abbiamo avuto. Quello che vorrei dirti in pratica è che persone come te farebbero bene al grigiore del mondo.

Dea Madre (35 commenti inseriti)
rinalba ha detto:
31 Marzo 2010 alle ore 23:13:21

Caro Giuseppe,
rimpiango di non averti conosciuto prima , anche se la tua ricchezza interiore mi ha arricchita in questi anni come se ci fossimo conosciuti da una vita; so che non abbandonerai l'Auser e spero che quanto hai costruito con passione e impegno continui a crescere in mani sicure e aperte ai bisogni di tutti come tu hai insegnato a tutti in questo periodo di reggenza Auser e non solo.
Tu sai che noi ( Otto ed io ) abbiamo imparato a stimarti e ad apprezzarti e a volerti bene ( e chi non te ne vuole?).
Chissà che adesso non troverai il tempo per scendere un pò da queste parti.!!!!!!

ANCORA GRAZIE E AUGURI PER TUTTO rinalba e Ottavio.

rinalba (417 commenti inseriti)
Gesuina ha detto:
31 Marzo 2010 alle ore 20:13:18

ciao Zuseppe t'appo connotu, ma troppu pacu.ti saludo e ti auguro chi tottu su chi as fattu ti torret moltiplicau pro chentu. Nde aproffitto a facher sos augurios de Pasca a tive e tottu sa vamilia de s'auser sarda commente semper dae cust'ala e mare A nos vier cun salude Gesuina. Un saluto e un augurio anche agli auserini continentali

Gesuina (18 commenti inseriti)
disfattista 2 ha detto:
31 Marzo 2010 alle ore 17:47:27

E meno che te ne sei andato............................................... in silenzio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

disfattista 2 (1 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
31 Marzo 2010 alle ore 16:22:05

Salve, cari amici e compagni del sito www.auser.sardegna.it , volevo andar via in punta di piedi, ... ma mi ... avete ... (così si dice da noi) ... cassato!
E dunque non mi sottraggo!
E' giunto il momento di rivolgervi un affettuosissimo saluto.
Nella riunione del Comitato Direttivo regionale dell’Auser del 30 marzo, infatti, ho chiesto ed ottenuto lo scambio del testimone nella guida dell’Auser in Sardegna.
E’ stata una decisione sofferta, ma, ve lo garantisco molto ponderata, che nasce da una mia esigenza del tutto personale.
Decidere non è stato semplice!
In questi anni ho imparato a voler molto bene all’Auser: ne ho apprezzato la straordinaria funzione sociale a favore soprattutto degli ultimi, di chi soffre, di chi ha necessità di un aiuto!
Ho imparato a voler bene a voi, cari volontari, che senza alcun tornaconto personale dedicate molto del vostro tempo agli altri!
In questi pochi anni insieme abbiamo visto l’Auser crescere vertiginosamente non solo nei numeri (+43% nel n° delle sedi e + 40% nel n° degli iscritti), ma anche nelle azioni “virtuose” che svolge (servizi alla persona, aggregazione e socializzazione, educazione permanente, turismo sociale, integrazione con gli stranieri, solidarietà internazionale, …).
Dobbiamo esserne orgogliosi. Dobbiamo assumere lo stesso atteggiamento compiaciuto di quel genitore che vede crescere in modo armonioso il proprio figlio.
Il merito non è di nessuno individualmente, ma è di tutti , perché in questi anni abbiamo saputo intessere tra di noi all’interno della nostra organizzazione un rapporto molto sereno, fortemente unitario e straordinariamente teso al bene comune, più che al tornaconto personale.
Abbiamo tutti il dovere di salvaguardare e di non disperdere questo ricco patrimonio che siamo riusciti insieme a costituire, perché potrà ancora offrire una sponda “sicura” a coloro che hanno bisogno di solidarietà, hanno bisogno di noi!
Per me sono stati anni molto gratificanti, molto più gratificanti, rispetto anche ai ruoli che nel passato ho potuto svolgere come amministratore pubblico.
Ho scoperto in questi anni che il volontariato non solo è utile per chi ha bisogno di aiuto, ma arricchisce enormemente anche il vissuto di ciascuno di noi volontari. Io oggi mi sento molto più ricco per la straordinaria esperienza che ho vissuto in Auser.
Ma, cari mici, non vi libererete così facilmente di me.
La mia presenza nei commenti di questi blog è, ovviamente, assicurata.
Così come non rinuncerò di regalarmi il piacere di svolgere il ruolo di volontario nella mia città.
Infine: Grazie, Auser Sardegna, per le belle ed affettuose parole che mi hai rivolto in questo Blog! Grazie a Voi Presidenti delle 54 sedi Auser della Sardegna, grazie a voi Coordinatori Territoriali, grazie a Voi (Lucio, Sergio, Franca e Domenico) dell’Ufficio di Presidenza regionale e grazie soprattutto a Voi Volontari, che con umiltà tutti i giorni avete il coraggio di compiere un vero e proprio atto di amore verso chi soffre, verso gli ultimi, verso chi ha bisogno di solidarietà e di aiuto.
Insieme abbiamo percorso un luminoso tratto di strada!

Giuseppe (704 commenti inseriti)
discipula aeterna nolentis ha detto:
31 Marzo 2010 alle ore 15:56:03

Lo so, dirai che sono disfattista, ma questa tua scelta mi rattrista molto, perchè per quanto capace sarà la persona che ti sostituirà non avrà il tuo carisma e la tua affettuosità - si, si, sento la tua voce che dice "ma no, ma no... ne avrà di più..." -.
Fortuna nostra che resti a portata di mano e ti assillerò come nemmeno immagini - si, è una minaccia "minacciosa"!!! -.
Nel frattempo grazie per avermi fatto conoscere l'Auser, grazie per quello che hai donato all'Auser e grazie per quello che hai donato a me che continuo a reputarti insostituibile e unico...
E basta! che commuoversi davanti ad un monitor non è da sani di mente!

discipula aeterna nolentis (1 commenti inseriti)
Mimma ha detto:
31 Marzo 2010 alle ore 02:12:08

Giuseppe Sassu stramerita un blog tutto suo! Oltre ad essere un maestro eccezionale, è una persona fantastica capace di trasmetterti il suo "sapere" con entusiasmo, simpatia, umiltà, professionalità e senza alcuna "gelosia" del suo operato! Peccato che abbandoni la presidenza, ma sono sicura che non abbandonerà i suoi amici... GRAZIE!

Mimma (207 commenti inseriti)
Auser Sardegna ha detto:
30 Marzo 2010 alle ore 19:35:16

L’ Auser Sardegna nel salutare Giuseppe Sassu, che lascia la presidenza dell’Associazione, non può esimersi dal riconoscere il lavoro e il patrimonio di umanità che lascia a tutti noi. Durante la sua presidenza sì è lavorato con grande serietà per far si che l’Auser Regione Sardegna tornasse ad essere quel luogo di aggregazione e risorsa sociale per i più deboli. La sua esperienza, maturata negli anni nel sociale, lo ha reso amministratore sensibile nella comprensione e gestione delle problematiche delle persone anziane. Tutto il lavoro svolto non si disperderà e tutti noi vigileremo affinché questo non accada, perseguendo l’obiettivo comune di tutela del bene costruito a favore degli anziani.

Auser Sardegna (1 commenti inseriti)
Lascia il tuo Commento
Attenzione : tutti i campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori.
Nome (*)
Email

Commento (*)

Anteprima del commento