Nella stessa categoria ...

Categorie Blog

Archivio Blog

Ultimi Blog Commentati

Ultimi Commenti Inseriti

Add to Technorati Favorites

Ritorno al nucleare? NO, GRAZIE !!!

14 Marzo 2011 - Categoria Testimonianze
Autore Giuseppe

Dopo la tragica esperienza di questi giorni in Giappone, siamo davvero sicuri di voler proseguire nel nostro Paese  con i programmi del governo italiano per la realizzazione di Centrali Atomiche? NO, GRAZIE !!!

 

12 Commenti per "Ritorno al nucleare? NO, GRAZIE !!!"
Hanno commentato : Giuseppe (3) | Sergio-Assemini (3) | Mimma (1) | Carla (1) | g. (1) | domenico (1) | Anna P. (1) | Assunta (1) |
Carla ha detto:
26 Aprile 2011 alle ore 18:36:46

...sarò monotona e ripetitiva...con tutte le risorse che la natura ci offre, dalle Alpi alla Sardegna, c'è bisogno del nucleare in italia? C'è bisogno delle centrali a carbone? Poi devo in sentire in tv e dalle persone che il 2012 la Terra finirà di esistere...ma il 2012 (e sia ben chiaro che non credo a quello che viene detto) lo sta creando l'uomo con le guerre (che inquinano), con il petrolio e col nucleare...Chernobyl e per ultima Fukushima ne sono un esempio! Ma finché il potere e il Dio Petrolio regneranno, altro che 2012...si sta distruggendo tutto così, figuriamoci col nucleare. Poi, se penso che l'Italia per buona parte è sismica allora sì che mi vengono i pensieri!!! Ma il governo ha pensato subito di costruire le centrali nucleari in Sardegna perché non è zona sismica. Una proposta io ce l'avrei: costruiamo una centrale nucleare ad Arcore! Gli Italiani devono svegliarsi altrimenti è un vero caos...

Carla (21 commenti inseriti)
Sergio-Assemini ha detto:
11 Aprile 2011 alle ore 09:19:04

2° Cari Auserini, Giuseppe, Assunta, riprendo il discorso sull’impianto a pannelli fotovoltaici… il contratto l’ho sottoscritto il 7 luglio 2010, dopo aver preso visione dell’impianto assemblato in esposizione alla fiera di Cagliari i primi di maggio. Nelle condizioni generali di vendita, per i tempi di consegna è scritto entro 90gg dalla data di protocollo della DIA, o dal benestare… oggi 11 aprile 2011, ho ragione di avere qualche dubbio?...segue

Sergio-Assemini (24 commenti inseriti)
Sergio-Assemini ha detto:
06 Aprile 2011 alle ore 11:21:29

Cara Assunta, dammi pure del "tu" , anche se non siamo coetanei, siamo tutti soci ed Auserini, crediamo nel volontariato ed abbiamo tante cose che ci accomunano. Un saluto Sergio.
P.S. sull'impianto a pannelli fotovoltaici siamo alla prima puntata seguimi e ne scoprirari delle belle....

Sergio-Assemini (24 commenti inseriti)
Assunta ha detto:
06 Aprile 2011 alle ore 10:11:28

Signor Sergio lei ha ragione prima ci illudono della convenienza : energia alternativa, risparmio assicurato...... poi l ci accorgiamo che non è come pensavamo.... tutto serve per imparare. Incentivi statali non ce ne sono più... staremo a vedere come sarà in futuro a risentirci assunta

Assunta (1 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
05 Aprile 2011 alle ore 23:29:50

Sergio, da oltre un anno io ho una alimentazione con impianto fotovoltaico e mi sembra che si sia trattato di una buona iniziativa. So però, come dici tu, che il governo ha bloccato o ridoto (non so bene) i finanziamenti. Ed anche questo fatto la dice lunga sulle scelte energetiche che questo governo sta mettendo in atto.

Giuseppe (704 commenti inseriti)
Sergio-Assemini ha detto:
05 Aprile 2011 alle ore 18:46:10

Cari Auserini, voglio comunicarVi che ho sottoscritto un contratto per l'acquisto e il montaggio, su pensilina, di un impianto a pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. La società è la Teknosol. Dopo l'iniziale entusiasmo sto riflettendo, forse non ho fatto un grande affare, visti i tagli che il governo sta proponendo sugli incentivi... segue

Sergio-Assemini (24 commenti inseriti)
g. ha detto:
19 Marzo 2011 alle ore 19:18:16

Credo che la scelta di utilizzare o meno il nucleare debba essere presa in seno all'Unione europea. Anche se con il referendum si decidesse di non volere il nucleare in Italia ci troveremo ugualmente il nucleare sulla porta di casa (centrali già esistenti in Francia, Germania ecc. ecc.). E se succede qualcosa a questi impianti che facciamo? fermiamo le radiazioni alla frontiera? e poi.. per essere coerenti con la scelta antinucleare non dovremo acquistare energia francese prodotta con le loro centrali.

g. (1 commenti inseriti)
Mimma ha detto:
15 Marzo 2011 alle ore 23:31:18

Sapevate che nel mondo ci sono 443 reattori in esercizio, 63 in costruzione, 158 pianificati e 324 proposti?
In Italia dovrebbero costruirne dieci, di cui uno in Sardegna.
Ragazzi, questi numeri mi spaventano...

Mimma (207 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
15 Marzo 2011 alle ore 18:18:58

Ah .. ecco , cara Anna, ... appunto ...basta un po' di buon senso ...

Giuseppe (704 commenti inseriti)
Anna P. ha detto:
15 Marzo 2011 alle ore 17:25:01

Io penso con tutto il sole e il vento che abbiamo c'è bisogno del nucleare?? NO!!! Adesso meno di prima.

Anna P. (52 commenti inseriti)
domenico ha detto:
14 Marzo 2011 alle ore 21:52:23

Abbiamo una possibilità. Portiamo la gente a votare.

Sono convinto che la stragrande maggioranza

degli Italiani è contraria all'uso del nucleare.

domenico (20 commenti inseriti)
Giuseppe ha detto:
14 Marzo 2011 alle ore 20:50:03

Fra non molto saremo chiamati ad esprimere un parere sull'uso del nucleare nel nostro Paese. Sono perevisti, come voi sapete, fra non molto, 2 Referendum consultivi. Uno, regionale, si terrà il 15 maggio in Sardegna sul quesito "Sei contrario all'installazione in Sardegna di centrali nucleari e di siti per lo stoccaggio di scorie radioattive da esse derivate o preesistenti?". Il secondo, a carattere nazionale, previsto per il mese di giugno, riguarda il ritorno in Italia allo sfruttamento dell'atomo.. Io, carissimi amici del sito, non ho dubbi: sono fortemente contrario, alla luce anche di ciò che sta avvenendo in Giappone, al ritorno al nucleare. E voi, come la pensate?

Giuseppe (704 commenti inseriti)
Lascia il tuo Commento
Attenzione : tutti i campi contrassegnati con il simbolo (*) sono obbligatori.
Nome (*)
Email

Commento (*)

Anteprima del commento