Tutte le News

Proposte e prospettive del Volontariato dalla Conferenza Regionale

News del 07.11.2011

Erano oltre 500 i delegati delle associazioni di volontariato sarde presenti alla Conferenza Regionale del Volontariato. Svolta a Tramatza, in locali che si sono rivelati angusti per il gran numero dei presenti, la Conferenza, convocata dal Presidente della giunta regionale, ha segnato molti punti a favore dei volontari nel rapporto con la Regione.

Ha presieduto i lavori il dott. Franco Manca, delegato dal Presidente della Regione a presiedere l'Osservatorio regionale del volontariato.

Dopo il saluto dell'arcivescovo  e del Viceprefetto di Oristano è intervenuyo Bruno Loviselli, presidente del Coge sardegna, che ha illustrato il ruolo dell'organismo e l'entità degli importi erogati dalle fondazioni bancarie in attuazione dell'art. 15 della legge 266/91.

L'intervento di Giampiero Farru, presidente del CSV Sardegna Solidale, ha sottolineato tre importanati progetti in corso d'opera: il progetto di formazione Formidale, il progetto di rete telematica tra le associazioni sarde Sa.Sol. Desk e l'iniziativa Le Piazze della solidarietà per celebrare l'anno europeo del volontariato in Sardegna.

Farru ha quindi rappresentato al Presidente della regione, Ugo Cappellacci, 4 criticità che aspettano adeguata soluzione:

1 - il problema del rimborso delle assicurazioni obbligatorie dei volontari;

2 - la convenzione per il servizio di emergenza-urgenza 118;

3 - le problematiche inerenti la Protezione civile

4 - l'attuazione del servizio civile regionale