Tutte le News

Assemblea Nazionale Auser - Più equità e giustizia sociale

News del 14.05.2012

 Alla presenza di oltre 350 delegati provenienti da tutta Italia, si sono aperti a Chianciano Terme (SI) lunedì 14 maggio, i lavori dell’Assemblea Nazionale dell’ Auser che proseguirà fino a domani 15 maggio.
Un’associazione che  ha ormai   superato la soglia dei 300.000 iscritti, delle 1500 strutture e presente in tutto il  Paese attraverso una rete di solidarietà capillare e coinvolgente cittadini di tutte le età e culture. Un’associazione sempre più impegnata a promuovere un’idea positiva della terza età; a progettare strategie di accompagnamento verso la pensione; aiutare gli anziani a vincere la solitudine e il rischio di emarginazione; sostenerli nell’approccio alle nuove tecnologie. Un’associazione che guarda ai giovani  e vuole fare la sua parte per superare  ogni pericolosa contrapposizione fra generazioni,  attraverso il fare comune, l’agire concreto delle attività di volontariato.

Più equità e giustizia sociale, ha chiesto il presidente  nazionale Mangano  aprendo i lavori dell’Assemblea con la relazione introduttiva,  “non vediamo ancora provvedimenti credibili, né una programmazione che va in questa direzione. Le condizioni di vita e di lavoro dei cittadini e delle famiglie italiane diventano ogni giorno più difficili. Gli anziani che vivono in povertà assoluta sono 2 milioni e 500 mila, una cifra  inaccettabile per un paese civile.” “Non si può continuare a colpire i soli noti, i pensionati e i lavoratori dipendenti su di loro pesano già sacrifici insopportabili. Si deve dare un segnale etico e morale forte, ciascun cittadino deve partecipare al risanamento ed al rilancio economico e sociale del Paese in base al proprio reddito reale ed al proprio patrimonio. Bisogna intensificare la lotta all’evasione fiscale e contributiva – ha proseguito Mangano- attuare tagli severi ai costi della politica ed ai privilegi, e fare della lotta alla corruzione  e all’illegalità una priorità assoluta.