Tutte le News

RICORDANDO MARGHERITA HACK, SOCIA ONORARIA DI AUSER

News del 01.07.2013

 Margherita Hack  conosceva bene le nostre attività e i nostri progetti. E ne era entusiasta. Vogliamo ricordarla con le sue parole, le riflessioni che ci ha regalato scrivendo l'introduzione al libro "Mani solidali", dedicato alle sartorie della solidarietà.
"La grande importanza umana di queste iniziative è molteplice. Oltre all'aiuto pratico a paesi e persone, denunciando la spaventosa e vergognosa differenza di condizioni di vita fra paesi del mondo industrializzato e paesi del cosiddetto terzo mondo, le sacche di miseria nei paesi ricchi e lo spreco consumista, queste donne che si riuniscono per continuare insieme il lavoro svolto per tutta una vita aiutano anche se stesse. Infatti molti anziani, una volta raggiunta l'età della pensione, cadono in depressione, tendono ad isolarsi, privati della lunga consuetudine al lavoro si sentono inutili, spesso i figli sono lontani, il compagno o la compagna di una vita non c'è più. Ecco che questa opportunità di ritrovarsi , di lavorare insieme, di scambiarsi le proprie esperienze, di raccontarsi a vicenda apre una nuova prospettiva.  E' quasi una seconda giovinezza. Sono molti i lavori artigianali che spesso confinano con l'arte si vanno dimenticando. Le sartorie dell'Auser possono svolgere anche questa importante funzione, di tramandare alle giovani generazioni  quest'arte antica. Speriamo che questo tipo di attività ed altre simili si diffondano in tutto il paese, dando nuovo vigore  e voglia di vivere  a molti anziani che col loro lavoro possono contribuire a rendere meno ingiuste le condizioni di vita sul nostro pianeta."