Tutte le News

Contributo per l’abbattimento dei costi obbligatori di assicurazione dei volontari – annualità 2013. Domande entro il 18 novembre 2013

News del 18.10.2013

Anche nel corrente esercizio l’Amministrazione regionale è autorizzata a concedere un contributo per l’abbattimento dei costi obbligatori di assicurazione dei volontari ai sensi dell’art. 17, comma 2, della Legge Regionale 29.4.2003, n. 3 (Legge Finanziaria 2003) e dell’art. 12, comma 1, della Legge Regionale 24.2.2006 n. 1 (Legge Finanziaria 2006).

Le modalità ed i criteri per l’erogazione del contributo alle organizzazioni sono quelli stabiliti dalla Giunta Regionale nella seduta n. 34/3 del 26.9.2003, nella seduta n. 38/13 del 18.9.2013, che più sotto si riportano.
Il contributo compete alle Organizzazioni di Volontariato iscritte al Registro Generale del Volontariato che non abbiano percepito analoga provvidenza da parte della stessa Regione o di altro Ente Pubblico.
Le Organizzazioni che hanno in atto convenzioni per la gestione del servizio emergenza-urgenza 118 non potranno richiedere la restituzione delle spese di assicurazione rimborsabili dalla A.S.L. di riferimento.
Le Organizzazioni inoltre dovranno essere in regola rispetto alla prescrizione portata dall’art. 7 della Legge Regionale 13.9.1993, n. 39 (revisione del registro).
La somma disponibile in bilancio, ai sensi della deliberazione 34/4 del 2003, sarà suddivisa, proporzionalmente, fra tutte le Organizzazioni che faranno domanda e che risulteranno in possesso dei requisiti richiesti.
Inoltre, ai sensi della deliberazione n. 38/13 del 2013, la liquidazione del contributo spettante a ciascuna organizzazione, fermi restando il criterio stabilito al punto precedente, non potrà superare l’importo massimo di 10.000 euro e l’importo minimo non potrà essere inferiore a 50 euro, fatto salvo, ovviamente, il non superamento delle spese effettivamente sostenute e ritenute ammissibili.
Per ottenere il contributo le Organizzazioni dovranno far pervenire a mezzo raccomandata A.R., al seguente indirizzo: Regione Autonoma della Sardegna – Presidenza – Servizio Elettorale, Volontariato e Pari Opportunità - Viale Trento 69 09123 CAGLIARI, ovvero consegnare a mano presso l’ufficio protocollo del Servizio Elettorale Volontariato e Pari Opportunità della Direzione Generale della Presidenza, piano VI, Torre, in Viale Trento 69, Cagliari, a pena di esclusione, entro il 18 novembre 2013, la seguente documentazione:
- domanda, sottoscritta dal Rappresentante Legale;
- alla domanda dovrà essere allegata una dichiarazione sostitutiva resa, secondo il modello pubblicato, dallo stesso Rappresentante Legale dell’Associazione, ai sensi del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, contenente i costi di assicurazione previsti dalla polizza obbligatoria stipulata e l’attestazione su eventuali rimborsi intervenuti da parte di enti pubblici; la dichiarazione dovrà preliminarmente dare atto della iscrizione al Registro, riportandone i dati, e degli avvenuti adempimenti prescritti dall’art. 7 della L.R. 13.9.1993, n. 39.
- la dichiarazione sostitutiva dovrà essere accompagnata dalla fotocopia di un documento di identità del dichiarante e dalla documentazione in possesso della Organizzazione di Volontariato utile a comprovare i dati in essa attestati (copia polizza, copia quietanze, note invio bilanci consuntivi etc…).
Si fa presente che per la liquidazione di somme superiori a 1000 euro la modalità di pagamento potrà effettuarsi solo attraverso l’accreditamento su conti correnti bancari o postali per effetto dell’art. 12, comma 2, lettere b) e c) del D.L. n. 201/2011 convertito in legge 214/2011.
Si sottolinea che, in caso di inoltro a mezzo postale, rimane a cura degli interessati il rispetto dei termini di consegna, non essendo in alcun modo l’Amministrazione Regionale responsabile di eventuali ritardi rispetto al termine di cui sopra, per il quale farà fede il timbro postale.
Si precisa che, laddove l’Organizzazione istante non presenti una documentazione completa o non regolarizzi la documentazione presentata, sarà esclusa dall’erogazione del beneficio.
Si precisa, a tale proposito, che entro il 31.12.2013 sarà adottato un elenco provvisorio dei soggetti ammessi al beneficio con indicazione del relativo importo e l’elenco dei soggetti esclusi, e che ai fini dell’adozione dell’elenco definitivo dei beneficiari e della liquidazione del contributo la spettanza del medesimo e la sua liquidazione saranno, in ogni caso, subordinate alla completa verifica della documentazione prodotta e della sussistenza dei requisiti previsti per l’accesso al contributo.
La domanda, oltre che dalla dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà e dalla fotocopia del documento di riconoscimento del legale rappresentante dell’associazione, dovrà essere accompagnata anche dalla seguente documentazione, indispensabile per una corretta e celere istruttoria della pratica:
1) copia polizza (solo per le nuove polizze o sostituzione di polizza);
2) copia quietanze di pagamento e/o attestazione dell’Agenzia Assicurativa con la specifica del ramo assicurativo, numero di polizza, decorrenza contrattuale, scadenza annuale, importo e data in cui è stato effettuato il pagamento.
La domanda e la dichiarazione sostitutiva dovranno essere compilate utilizzando la modulistica 2013 che, ad ogni buon fine, viene pubblicata sul sito istituzionale della Regione www.regione.sardegna.it (percorso: Presidenza – Direzione Generale della Presidenza - Bandi e Gare).
Nella busta dovrà essere riportata la dicitura “Contributo per l’abbattimento dei costi obbligatori di assicurazione dei volontari. Annualità 2013”.
Ulteriori informazioni possono essere richieste telefonando ai numeri 070 606 6374 - 070 606 2174 o agli indirizzi e-mail pres.volontariato@regione.sardegna.it, mcporcu@regione.sardegna.it, e dghiani@regione.sardegna.it.